s


Apartments



Apartments n.2

[china su cartoncino, 1995]

Apartments, miniserie di tre albi,
Phoenix Enterprises editore, Bologna, 1995
Edizione esaurita.

L'affitto del bilocale alla Bolognina era economico e nessuno ti stava dietro per pulire le scale. Il palazzo era popolato da pazzi, borderline, o casi umani. A fianco marocchini muratori e spacciatori, al primo piano una coppia con bambino piccolo. Stavano sempre zitti, al massimo ogni tanto (di sabato) le molle del letto cigolavano moderatamente, un altro, quello del secondo piano, si chiamava come un poeta ed era triste come lui, anche il dirimpettaio era altrettanto triste perché si era laureato in medicina da un pezzo ma si cagava sotto a fare il medico. All'ultimo piano un padre operaio e in canottiera, la moglie bella imputtanita anche a casa e il figlio adolescente catatonico a forza di pippe. Infine la coppia più bella e romantica, lui bancario e tossico (mi chiedeva spesso moneta in prestito) lei bella, violoncellista e pure tossica. Qualcuno di loro si è trasformato in mutante ed è finito direttamente sulle pagine di Apartments, altri aspettano il loro turno con pazienza... Il resto della storia l'hanno fatto, il punk, la new wave, i Devo, il carattere del mio amico Luca...[vai alle covers di apartments]

home

© 2003 Otto Gabos - All Rights Reserved


 









Blog