Berlino. Ciò che resta del muro


Berlino. Ciò che resta del muro

[matita e china, 2003]

Berlino. Ciò che resta del muro,
reportage a fumetti,
Mondo Naif n.21, Kappa Edizioni, 2003

A Berlino ci sono stato parecchie volte, soggiornandoci per diversi mesi. L'inverno del '99 l'ho trascorso lì ed è stato allora che ho conosciuto il vero freddo (ma poi in America è stato molto peggio). Il materiale presentato nel piccolo reportage è stato raccolto nel corso degli anni. Anni scanditi dalle gru dei cantieri, dalla città che cambiava alla velocità della luce, al nulla gravido di memoria che lascia il posto a nuovi sogni a nuove meraviglie architettoniche. Gli anni Novanta a Berlino sono stati la mecca per orde di architetti smaniosi provenienti da tutto il mondo. L'imperativo era ricostruire cancellando il passato. Quasi nessuno si è messo nei panni dei vecchi berlinesi dell'est, gli ossie, che giorno dopo giorno si sono visti smantellare davanti ai loro occhi i ricordi di una vita oltrecortina. Quasi nessuno ha mai pensato che per quanto orribili i mostri architetonici della DDR erano pur sempre il cuore della memoria di milioni di persone. Di solito non ci si affeziona necessariamente soltanto alle cose belle.


home

© 2003 Otto Gabos - All Rights Reserved


 









Blog